immagine di una donna su sfondo rosa chiaro, nelle varie fasi dell'abbronzatura

I rimedi
alla pelle sensibile e alle irritazioni

Fra i disturbi più comuni che affliggono la pelle di adulti e bambini, di entrambi i generi, troviamo sensibilità e irritazione.

Scopriamo insieme quali possono essere i rimedi a questo tipo di condizione.

 

 

La pelle è lo strato più esterno del nostro corpo, la nostra prima difesa: ci protegge dai raggi solari, dal freddo e da possibili infezioni e, proprio per questo motivo, è importante prendersi cura della sua salute e del suo benessere. La pelle sensibile richiede, a maggior ragione, più attenzione soprattutto per quanto riguarda le zone più esposte ad agenti esterni e che vengono lavate in maggior misura, come quelle del viso o delle mani.

Pur essendo una condizione prevalentemente genetica, la pelle sensibile può manifestarsi con l’avanzare dell’età, in gravidanza, a causa di un’errata e prolungata esposizione al sole, dello stress, dell’utilizzo di cosmetici di cattiva qualità, dell’abuso di alcolici e sigarette e di diete squilibrate.

Con la giusta attenzione e prevenzione, evitare questo tipo di problemi è possibile ma, nel caso dovessero presentarsi comunque, o se si trattasse di una condizione genetica, molti sono i rimedi per pelle sensibile e irritazioni che si possono adottare per limitare la presenza di sintomi e disturbi.

I sintomi possono essere attenuati scegliendo prodotti per il corpo e cosmetici non aggressivi, evitando l’esposizione al sole e pratiche esfolianti e, infine, applicando sulle zone interessate prodotti lenitivi e protettivi. In questo senso i prodotti Bepanthenol Pasta lenitiva protettiva, Sensiderm Crema e, a seconda del problema, sono indicati e di grande aiuto.

Pulizia e cosmesi

Trattare una pelle sensibile significa riservarle cure speciali, pratiche estetiche adeguate e non aggressive, e una particolare attenzione nella scelta dei prodotti, acquistando, per esempio, cosmetici, creme, deodoranti e lozioni ad alta tollerabilità, privi di profumi, alcol e coloranti, studiati appositamente per questo tipo di pelle.

Seguire questi consigli permetterà di alleviare e ridurre i sintomi della pelle sensibile quali irritazione cutanea, dermatite, couperose, rossore e secchezza e di rinforzare la barriera protettiva della pelle.

La cura della pelle sensibile inizia dalla pulizia. Detergere la pelle del viso quotidianamente, come il resto del corpo è fondamentale. L’importante è utilizzare prodotti adatti e specifici in modo da limitare irritazioni al viso.

La pelle sensibile necessita di detergenti delicati, con il giusto PH (debolmente acido o fisiologico) e con proprietà lenitive, emollienti, anti-arrossamento e antiossidanti. È consigliato, inoltre, evitare i detergenti senza risciacquo che, restando a contatto della pelle, possono irritarla.

A seguito della detersione si consiglia di idratare bene la pelle che, con il lavaggio, tende a seccarsi ulteriormente. Le creme utilizzate per questa fase devono contenere sostanze emollienti, lenitive, idratanti e nutritive ed essere prive di ingredienti irritanti e allergeni come il nichel o il cobalto. In caso di irritazione un prodotto adatto è Bepanthenol Sensiderm Crema.

Un altro accorgimento è limitare il più possibile i trattamenti esfolianti sia fisici che chimici: gli scrub e il peeling chimico possono infatti irritare ulteriormente la pelle già di per sé fragile e delicata e alterare la barriera cutanea.

Le buone abitudini e una dieta equilibrata

In caso di pelle sensibile e irritata, adottare uno stile di vita sano con buone abitudini e una giusta alimentazione, diventa fondamentale per combattere sintomi quali prurito, bruciore e arrossamenti.

La prima regola è evitare il più possibile il contatto con quegli agenti esterni che potrebbero danneggiare ulteriormente lo stato della pelle. Ci si riferisce ovviamente al sole e quindi all’esposizione eccessiva a esso senza un’adeguata protezione con conseguenti scottature (in caso di scottature solari lievi prova Bepanthenol Schiuma Spray), al vento, agli sbalzi termici caldo - freddo e alle temperature eccessive in generale. Applicare una crema solare protettiva totale in estate e coprirsi bene nei giorni invernali sono quindi i rimedi da attuare.

Altri fattori che contribuiscono a peggiorare i sintomi della pelle sensibile sono lo stress che può essere combattuto aiutandosi con sport, hobby, yoga e meditazione, e le cattive abitudini (non solo per le pelli sensibili ma per il benessere generale del nostro corpo) come l’abuso di alcolici, caffeina e sigarette.

Per minimizzare i sintomi si può agire anche attraverso un’alimentazione corretta e bilanciata eliminando innanzitutto conservanti, cibi piccanti, speziati e inserendo nella dieta alimenti ricchi di sostante antiossidanti, molta frutta e verdura, fonti di acqua, fibre, sali minerali e vitamine.

La vitamina D è molto utile per rinforzare il sistema immunitario, la vitamina E è un antiossidante naturale che aiuta a mantenere la pelle giovane e a prevenire le irritazioni cutanee (mandorle), la vitamina C e contenuta in molti frutti (agrumi, kiwi, fragole, ciliegie, uva, prugne e albicocche), protegge i capillari.

Per quanto riguarda l’idratazione invece, questa non deve venire solo dall’esterno attraverso rimedi cosmetici, ma anche dall’interno bevendo almeno due litri d’acqua al giorno.

Pelle sensibile in gravidanza e nel neonato

Durante la gravidanza, a causa dei cambiamenti ormonali, la pelle cambia e può diventare improvvisamente sensibile, irritandosi, arrossandosi più facilmente e macchiandosi con l’esposizione al sole.

Quando ciò accade le creme, le protezioni solari e gli oli naturali aiutano a ridurre il prurito, danno immediato sollievo, reidratano e rendono la pelle più morbida, lenita e protetta.

Anche in gravidanza è bene utilizzare creme, saponi e prodotti delicati, evitare esfolianti e scrub (visto l’assottigliamento della pelle durante questo periodo) e limitare l’esposizione a sostanze chimiche che potrebbero facilmente essere assorbite dal derma ed entrare nel flusso sanguigno.

È importante, infine, rimanere idratate anche dall’interno bevendo molta acqua e, molto utile, mantenere umidificate tutte le stanze della casa.

Dopo il parto, il problema della pelle sensibile potrebbe riscontrarsi anche nel neonato essendo, questa, ancora molto sottile. In caso di irritazioni e rossori nella zona del sederino, Bepanthenol Pasta lenitiva protettiva è indicata proprio per la salute dei più piccoli.

 

 

 

È un dispositivo medico LOGO CE. Leggere le avvertenze. Autorizzazione ministeriale del 17/04/2018.